Corso per Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS)

Obiettivi
Consentire al datore di lavoro di adempiere all’obbligo formativo imposto dalla legge per quanto concerne coloro che ricoprono il ruolo di Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS).
Infatti, il Decreto Legislativo n. 81/2008, all’art. n. 47 dispone che “In tutte le aziende, o unità produttive, è eletto o designato il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza”, mentre all’art. 37 – comma 10 – dispone che  “Il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza ha diritto ad una formazione particolare in materia di salute e sicurezza concernente i rischi specifici esistenti negli ambiti in cui esercita la propria rappresentanza, tale da assicurargli adeguate competenze sulle principali tecniche di controllo e prevenzione dei rischi stessi”.
Inoltre, l’art. 18 – lettera aa) –  dispone che il datore di lavoro ha l’obbligo di “comunicare annualmente all’INAIL i nominativi dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza

Destinatari
Lavoratori che sono stati eletti o designati Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza ex art. 47 del Decreto Legislativo n. 81/2008

Contenuti                                                                                                                                  I contenuti didattici sono quelli previsti dall’art. 37 – comma 11 – del Decreto Legislativo n. 81/2008:

Durata del Corso
32 ore
(di cui 12 sui rischi specifici presenti in azienda e le conseguenti misure di prevenzione e protezione adottate) con verifica dell’apprendimento.
Aggiornamento periodico di almeno 4 ore annue per le imprese che occupano dai 15 ai 50 lavoratori e almeno 8 ore annue per le imprese che occupano più di 50 lavoratori.

Titolo Rilasciato
Attestato di frequenza valido a dimostrare l’adempimento dell’obbligo formativo e poter ricoprire il ruolo di Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza ai sensi dell’art. 47 del Decreto Legislativo n. 81/2008

Sanzioni previste dal D. Lgvo n. 81/2008 per il mancato adempimento all’obbligo formativo
Il datore di lavoro e il dirigente sono puniti con l’arresto da 4 a 8 mesi o con l’ammenda da € 2.000,00 a € 4.000,00, in aggiunta a quanto previsto dall’articolo 18 comma 1, lett. l) (arresto da 2 a 4 mesi o con l’ammenda da € 800,00 a € 3.000,00 per violazione dell’obbligo di informazione e formazione dei lavoratori) e lettera aa) (Il datore di lavoro e il dirigente sono puniti con la sanzione amministrativa pecuniaria di € 500,00 in caso di mancata comunicazione del nominativo del RLS all’INAIL)

Sedi e date di svolgimento
I corsi sono organizzati, periodicamente, dal Consorform presso le sedi di: Teramo, Giulianova (Te), Sant’Egidio alla Vibrata (Te), Pescara .

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Il pagamento delle rate di partecipazione ai corsi può essere effettuato nelle seguenti modalità:

Presso le sedi Consorform:

  • Pagamento diretto in contante
  • Assegno bancario
  • Assegno circolare

 

In alternativa:

  • Bonifico bancario sul c/c IBAN: IT73A057481530007400015430E intestato a CONSORFORM SOC.CONS. A R.L.*
  • Versamento su c/c postale n° 000011929643 intestato a CONSORFORM SOC. CONS. A R.L. (scarica bollettino pdf)*

*Per il pagamento con bonifico bancario e bollettino postale ricordiamo che nella causale va specificato il nominativo dell’allievo frequentante.

 

La programmazione e le modalità di partecipazione ai corsi possono essere richieste tramite:
Tel: 0861/4419211
E-mail: partenza@consorform.it